Jordan Franks

Jordan Franks

Contattare

Condividi questo profilo
Dovrei studiare l'inglese britannico o l'inglese americano?
Chilang | Lezioni di Inglese
Una differenza che mi viene in mente è che nell'inglese Americano preferiscono ad usare "z" invece di "s" in alcune parole con una certa fine. Per esempio: Realise (rendersi conto) - nell'inglese americano si scrive "realize", ma in British English lo scrivi "realise". E quando diciamo "internationalisation" (internazionalizzazione), in American English dicono "internationalization" e in British English dicono "internationalisation". Quando scrivono certe parole come colour(colore) o favour (favore), gli americani tolgono la "u" e si scrivono quelle parole così color e favor. Mentre, gli inglesi si scrivono quelle parole così colour e favour. Ci sono tante differenze ma non sono troppo importante tranne se scrivi le lettere ufficiale e se fa un'avvocato o un'accademico che deve scegliere la lingua in cui continui a scrivere un articolo - per esempio.
Leggere di piú
Quali sono le lettere mute in inglese?
Julietta | Lezioni di Inglese
Ciao Julietta, Non ci sono delle regole fisse per quanto riguarda la pronuncia di lettere mute. Di solito dipende dalla parola e non è come in francese. Per esempio, Psycologist (Non si pronuncia quella p). Più che altro, esiste quello che sembra una regola nei vocali e in qualche consonante. Vediamo: Abbiamo 20 vocali in inglese, cioè 15 oltre a,e,i,o,u. Ci sono dei vocali nel ramo Monothongs e nel ramo Dipthongs. Con dipthongs si trovano sempre i vocali (le lettere) che non vengono pronunciati. Per esempio, in "pair" non si pronuncia né la "a" né la "i" - crea propria un'altra suona. Lo stesso viene visto con "now" e "pure". Con i consonanti vediamo qualcosa simile nel caso dove si usano "gh" e "ph" così in una parola. Ti faccio vedere: Nella parola "tough" (dura) -> la "gh" fa una suona di "f" e la parola viene pronunciata così: /tʌf/. Ma, nell'esempio di "though" (benché) -> la "gh" non viene pronunciata - non per niente. Oltre, l'intera pronuncia della parola "tough" è talmente diversa di quella nella "tough" -> /ðəʊ/. Inoltre, di solito, quando una parola finisce in una "e", tipo "pure" o "hire" o "rare" - non si pronuncia quella "e".  E, di solito, non si pronuncia la "e" nel simple past, per esempio, "talked". Nella parola "talked" dici "talk" con la "d" suonando come "t" senza sentirsi la "e". Il mio consiglio: controlla le parole e la loro pronuncia in un dizionario online quando non sei sicura. Di solitio ti sorprenderai e la ricorderai perché il cervello è potente. Saluti,Jordan 
Leggere di piú
Dovrei studiare l'inglese britannico o l'inglese americano?
Chilang | Lezioni di Inglese
Una differenza che mi viene in mente è che nell'inglese Americano preferiscono ad usare "z" invece di "s" in alcune parole con una certa fine. Per esempio: Realise (rendersi conto) - nell'inglese americano si scrive "realize", ma in British English lo scrivi "realise". E quando diciamo "internationalisation" (internazionalizzazione), in American English dicono "internationalization" e in British English dicono "internationalisation". Quando scrivono certe parole come colour(colore) o favour (favore), gli americani tolgono la "u" e si scrivono quelle parole così color e favor. Mentre, gli inglesi si scrivono quelle parole così colour e favour. Ci sono tante differenze ma non sono troppo importante tranne se scrivi le lettere ufficiale e se fa un'avvocato o un'accademico che deve scegliere la lingua in cui continui a scrivere un articolo - per esempio.
Leggere di piú
Quali sono le lettere mute in inglese?
Julietta | Lezioni di Inglese
Ciao Julietta, Non ci sono delle regole fisse per quanto riguarda la pronuncia di lettere mute. Di solito dipende dalla parola e non è come in francese. Per esempio, Psycologist (Non si pronuncia quella p). Più che altro, esiste quello che sembra una regola nei vocali e in qualche consonante. Vediamo: Abbiamo 20 vocali in inglese, cioè 15 oltre a,e,i,o,u. Ci sono dei vocali nel ramo Monothongs e nel ramo Dipthongs. Con dipthongs si trovano sempre i vocali (le lettere) che non vengono pronunciati. Per esempio, in "pair" non si pronuncia né la "a" né la "i" - crea propria un'altra suona. Lo stesso viene visto con "now" e "pure". Con i consonanti vediamo qualcosa simile nel caso dove si usano "gh" e "ph" così in una parola. Ti faccio vedere: Nella parola "tough" (dura) -> la "gh" fa una suona di "f" e la parola viene pronunciata così: /tʌf/. Ma, nell'esempio di "though" (benché) -> la "gh" non viene pronunciata - non per niente. Oltre, l'intera pronuncia della parola "tough" è talmente diversa di quella nella "tough" -> /ðəʊ/. Inoltre, di solito, quando una parola finisce in una "e", tipo "pure" o "hire" o "rare" - non si pronuncia quella "e".  E, di solito, non si pronuncia la "e" nel simple past, per esempio, "talked". Nella parola "talked" dici "talk" con la "d" suonando come "t" senza sentirsi la "e". Il mio consiglio: controlla le parole e la loro pronuncia in un dizionario online quando non sei sicura. Di solitio ti sorprenderai e la ricorderai perché il cervello è potente. Saluti,Jordan 
Leggere di piú

Contatta gratuitamente

o

¡Ricorda di dire che vieni da letuelezioni.it!
Jordan Franks

Jordan Franks
27 Anni·Insegnante con più di 5 anni esperienza
20€/h
¡Prima lezione gratis!
è uno dei nostri Insegnanti Top
  • Dati verificati: e-mail, telefono, titoli di studio, indirizzo e recensioni
  • Ultima connessione pochi giorni fa
  • Rispondi entro poche ore
Condividi questo profilo o invialo per e-mail
Riportare l' errore
Jordan Franks
Jordan Franks (1) Forlì (Emilia-Romagna)
20€/h¡Prima lezione gratis!
Contattare
© 2007 - 2024 Letuelezioni.it è un membro della famiglia GoStudent Mappa del sito: Insegnanti privati