Quando si deve cantare le notte alte come dobbiamo pensarle?

E importante sapere come si pensa le notte alte perche tanti pensano di cantare sempre piu forte e con la testa in su e sicuramente sbagliato.
0
{0} / {1} caratteri consigliati
La risposta deve contenere alcun carattere
Risposte
la tua domanda non può avere una risposta in un semplice messaggio visto che hai la possibilità di fare 30 minuti di lezione gratis con me approfittare ti ascolterò e Ne potremo parlare da vicino oppure on-line
Scrivere una risposta
0
Monica Jelo
Insegnante Top
Cara Roxy immagina una piramide le note alte devono arrivare idealmente in cima ; occorre però "alzare" il palato ( come quando si sbadiglia) e soprattutto la voce va sostenuta senza sforzare perchè paradossalmente meno si spinge e più la voce corre , morbida e ampia. Ci sarebbero molte cose da spiegare ma in un semplice messaggio non si riesce. Buon lavoro!
Scrivere una risposta
0
Paradossalmente il pensiero va alto spesso l testa la segue quando invece dovrebbe inclinarsi lievemente verso il basso alzare il palato tenere dritte le spalle e ben sostenuto il diaframma .... magari per una prima prova gratuita posso spiegare meglio in video call ... non è sicuramente facile rispondere a questo tipo di domande in modo così breve ... tutto rimane molto superficiale
Scrivere una risposta
0
Interessante domanda. Siccome come altri colleghi hanno risposto, è un po’ difficile esaurire un argomento ampio come l’affrontare le note acute, posso provare a lanciarti uno stimolo. Anziché pensarle, ti chiedo io, come le senti (sensazioni, aggettivi, descrizione breve di come le percepisci) le note acute? Quelle di uno strumento, quelle cantate da altri... E tu, come vorresti poterle cantare?
Scrivere una risposta
0
Domande correlate
© 2007 - 2024 Letuelezioni.it è un membro della famiglia GoStudent Mappa del sito: Insegnanti privati