Consigli di marketing per gli insegnanti privati

Trovare nuovi studenti a cui dare lezioni private è sempre una grande sfida per gli insegnanti. Nel momento in cui decidi di aumentare le ore di lavoro o di trasformare l’insegnamento nella tua professione principale, è necessario prendere le cose sul serio. 

Diventa Insegnane Top

Il passaparola dei tuoi studenti, un colpo di fortuna, contatti consigliati, in passato queste erano le tattiche più efficienti. Al massimo si appendevano volantini per strada, nelle scuole o nelle librerie, con la speranza che qualcuno s’interessasse al tuo annuncio. 

Ma questo è cambiato molto da quando Internet e le varie piattaforme web dove pubblicizzarsi, sono entrati a far parte delle nostre vite. Tutti hanno trovato una maniera più facile di pubblicizzarsi, da coloro che usano social network a quelli che si affidano a piattaforme professionali come letuelezioni.it. 

Adesso sono gli insegnanti che fanno una ricerca attiva per trovare nuovi studenti. Utilizzano strumenti di marketing e pubblicità per raggiungere la notorietà in rete attirando l’attenzione di studenti i cerca d’insegnamento e ripetizioni. 

Esistono molte opzioni, alcuni insegnanti si dedicano solo a farsi pubblicità nelle proprie reti avvisando i loro amici di essere alla ricerca di studenti, ma se preferisci essere più professionale e assicurarti un buono stipendio, è consigliabile usare qualche piattaforma dedicata all’insegnamento.

 

 

Queste piattaforme online ti permettono di creare annunci che gli studenti potranno cercare personalmente e consultare prima di contattarti. Ti permettono inoltre di posizionarti in motori di ricerca quindi, ad esempio, se qualcuno cerca “Insegnante d’inglese a Roma” su Google, è possibile che esce il tuo contatto tra i risultati. 

Da quando esistono questi strumenti, il mercato dell’insegnamento sembra più vivo che mai, gli studenti hanno molte più possibilità di trovare ciò che cercano e il numero degli insegnanti è incrementato. 

Adesso è possibile trovare lezioni per qualsiasi materia, alcune delle quali probabilmente prima non si pensava potessero essere insegnate. Creare un annuncio è molto semplice, e anche se la materia insegnata non è così comune vi sono più possibilità di essere notati. 

Ma come pubblicizzarsi? Come creare un annuncio? C’è un modo per attirare l'attenzione degli studenti? Esistono trucchi e tattiche per gli insegnanti privati da mettere in pratica facilmente. 

 

Scrivere un annuncio

È il primo passo da fare una volta deciso di impartire lezioni private: scrivere un annuncio di qualità. Questa sarà la tua lettera di presentazione, il tuo biglietto da visita, la prima cosa che gli studenti vedranno di te.

Nell’ambito dei contenuti che genererai, devi tener presente tre aspetti importanti che il testo dovrebbe avere:

  • Cura la redazione: È fondamentale fare attenzione agli aspetti base. Devi dare da subito l’impressione di una persona attenta e responsabile, quindi attenzione alla forma e agli errori di ortografia o lessico. 
  • Comunica l'importante: Un annuncio non può essere solo una lista di esperienze e studi, devi saper trasmettere ciò che ti spinge a educare e ciò che ti può differenziare dal resto degli insegnanti.
  • Differenziati: Quando ci sono così tanti insegnanti per ogni materia, è importante individuare ciò che ti contraddistingue e offrirlo. Esiste un insegnante privato ideale per ogni studente.

Per scegliere le parole giuste, al momento di creare un testo, uno dei punti base è avere qualche nozione di SEO. Molti insegnanti non conoscono questo termine, ma per promuoverti su piattaforme come letuelezioni.it può essere davvero utile.

Il SEO (Search Engine Optimization) rappresenta una serie di azioni da prendere in considerazione nella scrittura di un contenuto online, per far sì che i motori di ricerca come Google lo posizionino bene tra i risultati. 

Inserire nel testo parole chiave (keywords) è la migliore azione SEO. Questo significa scrivere parole o frasi che pensi che le persone cerchino su Google quando sono alla ricerca di insegnanti come te. 

Ad esempio, se dai lezioni di matematica a Firenze inserisci le parole "lezioni private di matematica a Firenze" o "insegnante privato di matematica a Firenze". In questo modo quando queste parole saranno cercate su Google, lui riconoscerà il tuo testo e lo presenterà tra i risultati. 

Allo stesso modo, se offri qualcosa di specifico, prova a inserirlo con qualche parola chiave che tu per primo useresti per cercare un corso, ad esempio molti cercano “lezioni d’inglese per lavorare all'estero” o lezioni di qualche materia per superare test di selezione. È importante fare attenzione a questi dettagli nel tuo annuncio. 

Anche se tutto questo può sembrare un po 'forzato, per migliorare il SEO è fondamentale che la scrittura sia fluida e naturale. Alcune persone pensano che sia importante scrivere molte volte la stessa parola chiave, una tecnica ormai non più efficace. La cosa più importante è scriverei senza forzare la tua lingua.

 

Migliorare il posizionamento

All'interno di una piattaforma come letuelezioni.it esistono molti insegnanti per molte materie diverse, quindi è probabile che all'interno della tua materia ci sia molta concorrenza, esistono modi per differenziarti dal resto.

La prima cosa a cui devi pensare è che ci sono molti più studenti che cercano lezioni che insegnanti, quindi se non hai ancora iniziato a insegnare, è probabile che tu debba aspettare un po’ di tempo prima di trovare lo studente che ha bisogno di te.

Per velocizzare il processo e migliorare il tuo posizionamento all'interno della piattaforma, in modo che quando gli studenti effettuano una ricerca tu esca tra i primi risultati.

  • Prima posizione: Si tratta di un’azione a basso costo, è possibile acquistarla singolarmente, usarla una volta e per un po' apparire tra i primi risultati. Quando questo servizio terminerà, potrai acquistarne altri e riattivarli. 
  • Premium: Il tuo annuncio sarà tra le prime posizioni in modo più permanente, verrà rinnovato automaticamente e dovrai solo aspettare che arrivino gli studenti. Sono sicura che non ci metteranno molto a contattarti. 

 

Quali altri modi posso adottare?

Ciò che abbiamo descritto finora sono passi basici, che ogni insegnante dovrebbe tenere in considerazione. Ma nel corso degli anni abbiamo notato alcuni metodi molto interessanti adottati da alcuni insegnanti, trasformandoli in veri e propri professionisti.

Scrivere sul nostro blog educativo è un metodo molto redditizio per tutti gli insegnanti. Riceverai molte visite al tuo articolo e di conseguenza al tuo profilo. Inoltre, esporre le tue idee pedagogiche ispira certamente molta fiducia.

Creare contenuto su internet è una delle migliori iniziative che si possa avere. Sulla nostra piattaforma esistono insegnanti che hanno blog, che si occupano dei loro social network e che sono persino Youtubers.Tutti hanno un sacco di studenti.

Il contenuto che creano è molto utile e inoltre genera curiosità in colui che sta prendendo in considerazione di ricevere lezioni di una materia ben precisa. Pensaci, hai sempre voluto imparare a suonare la chitarra, un giorno ti arriva un video che ti dice quanto sia facile e divertente, quindi decidi d’iniziare. Se in caso, colui che ha fatto quel video è anche un insegnante di chitarra, quasi sicuramente vorrai che ti dia lezioni. 

È proprio così che molti insegnanti hanno ottenuto un grande successo. Con la stesso impegno dovresti occuparti dei tuoi social network e, senza essere troppo pesante, cerca di usarli per un po' di pubblicità. Anche se li usi solo per rimanere in contatto con i tuoi amici. Chi lo sa? Magari qualcuno sta cercando lezioni! 

Trionfare nell’insegnamento privato è più facile di quanto pensi, sono in molti a vivere solo di questa professione. Devi solo cambiare la mentalità che hai sempre avuto e passare dal sederti ad aspettare gli studenti a cercarli da solo, sono più vicini di quanto sembri. 

Seguici
© 2007 - 2021 Letuelezioni.it Mappa del sito: Insegnanti privati