Non esistono scorciatoie, esiste solo la passione per le cose

Michele

Pubblicato da Michele

Una delle poche certezze che ho sulla vita, è che la natura ha la tendenza a compensare tutto.

Ad ogni cosa è associato un certo livello di energia, un certo budget di impegno. Non possiamo pensare di ottenere tale cosa, spendendo meno dell'energia che essa merita. Ogni cosa, ogni livello , merita un impegno, un certa misura di passione.

Dunque diffidate dal successo facile, dai soldi facili , dalla laurea facile, dalla macchina facile. Attenzione non sto dicendo che quindi per raggiungere determinate cose o livelli , bisogna soffrire, assolutamente, anzi se risulta cosi forse non è la vostra strada. Non sto dicendo che il raggiugimento di qualcosa deve essere una via crucis o deve essere difficile, ma sto dicendo che bisogna dedicarci tempo, concentrazione e passione. Ripeti insieme a me gli elementi fondamentali per riuscire a raggiungere un qualcosa che ti deve far stare bene.

Tempo, Concentrazione, Passione.

Tre elementi che devono sussistere in reciproco rapporto di compresenza, (COESISTERE)

Il concetto di facile e difficile non esiste di per sè , è molto relativo (entro certi limiti ovviamente),quello che fa la differenza che definisce una strada più difficile di un altra in realtà è la passione la voglia di amare quello che si fa.

Il punto è che non dovete scegliere una strada in base alla sua difficoltà ma in base a quanto rispecchia il vostro modo d'essere, ed in base a quanto quello che vi può offrire vi possa far appassionare, perchè, solo la passione e la voglia di fare quello che si fà ( non per diventare tra 10 anni qualcuno ma per il semplice gusto di farlo) non ci fanno sentire per niente la difficoltà delle cose. Dunque il concetto di facile e difficile non esiste di fronte la passione esiste di fronte alla convenienza. Ma la convenienza non ha senso. Ha senso stare bene con quello che si fa.

Trovate la vostra strada e godetevi il tragitto, non guardate la fine della strada, anche perchè una volta arrivati non c'è più niente da fare se non voltarsi indietro e pensare , per bacco (per non essere volgare), mi potevo fermare un pò di più mentre camminavo lungo la mia strad ad osservare quello che stava vicino a me.

Ti è piaciuto? Condividilo
Michele

Michele Veneziale vedere profilo

Insegnante a Letuelezioni

Insegna lezioni di informatica, Programmazione, Matematica e Chitarra

Seguici
© 2007 - 2020 Letuelezioni.it Mappa del sito: Insegnanti privati