Lezioni di chitarra: come nasce lo strumento

Pubblicato da Letuelezioni

Se stai leggendo probabilmente stai pensando di prendere lezioni di chitarra e forse ti incuriosisce sapere com'è nato questo strumento. La chitarra, o almeno la chitarra classica, ha origini antiche come molti strumenti a corda. Civiltà del passato come i Sumeri, usavano arpe con un manico verticale, mentre babilonesi, ittiti ed Egizi facevano uso di strumenti simili, ma con il manico in orizzontale. 

L’antenata della chitarra ha poi viaggiato dall’Egitto a Roma, per poi finire in Provenza e in Spagna durante le varie campagne di conquista dell’Impero Romano. Ed è proprio in Spagna che la chitarra si evolve, specialmente durante il Rinascimento dove, insieme al liuto, accompagnava il canto. 

Nel diciannovesimo e ventesimo secolo, la chitarra prende la forma che conosciamo oggi, diventando estremamente popolare. 

La fortuna e il declino della chitarra

Come mai questo strumento d’accompagnamento è riuscito a diventare assoluto protagonista della musica dagli anni ‘60 alla fine degli anni ‘90? Il motivo sta nella sua incredibile versatilità, oltre al fatto che a differenza di molti altri strumenti musicali, la chitarra è facile da trasportare. Oltre a questo, la chitarra elettrica ha esercitato un fascino moderno, per via dei suoi suoni trasgressivi che rompevano il muro della classicità, per affacciarsi a qualcosa di nuovo. 

Al giorno d’oggi, la chitarra non è più sotto i riflettori come quaranta o trenta anni fa. I puristi, potrebbero dire che il declino è cominciato dalla fine degli anni ‘70, ma perlomeno nella musica degli anni ‘80 e ‘90, persino i brani mainstream avevano un riff e un assolo di chitarra al loro interno. 

I cosiddetti “guitar hero” infiammavano palcoscenici e studi di registrazione con i loro assoli funambolici, novità tecniche e sperimentazioni teoriche. Ogni ambito della musica aveva il suo chitarrista di riferimento, basta pensare a Pat Metheny nella fusion, a Mark Knopfler per il rock, ad Edge per il pop e a Yngwie Malmsteen per l’heavy metal.

Poi cosa è successo? Semplicemente sono cambiate le tendenze musicali e per certi versi, la musica mainstream è stata semplificata, forse in alcuni casi anche in maniera eccessiva. E così la chitarra è stata messa da parte, ma nonostante questo continua ancora ad attirare tantissimi appassionati. Nella musica di nicchia, lontano da certi riflettori, la chitarra è ancora viva e vegeta. 

Prendi subito lezioni di chitarra

Come imparare a suonare con le lezioni di chitarra 

Se hai sempre desiderato imparare a suonare questo strumento, allora puoi considerare di prendere lezioni di chitarra con un insegnante privato. In Italia, ci sono maestri di chitarra in ogni città, in quanto lo strumento è ancora molto diffuso. Puoi prendere lezioni di chitarra classica o elettrica, imparando diversi generi musicali e approfondendo quelli che ami di più. 

Sei curioso di sapere quali sono i benefici che puoi trarre dalle lezioni di chitarra? Ecco quelli principali.

  • Imparare la tecnica: sebbene la chitarra sia uno strumento per certi versi più intuitivo di altri, occorre comunque imparare un minimo di tecnica base. L’impostazione iniziale sullo strumento è molto importante, perché ti aiuta nell’esecuzione di esercizi e brani, oltre a risparmiarti tendiniti e mal di schiena. Un insegnante privato di chitarra potrà correggere tutti i tuoi errori, oltre a darti preziosi suggerimenti su come tenere le mani sullo strumento in modo corretto.
  • Studiare per obiettivi: vuoi imparare gli accordi base per suonare le tue canzoni preferite, oppure il tuo obiettivo è arrivare a studiare le scale modali e le tecniche di chitarra più complesse? A seconda delle tue necessità, l’insegnante potrà preparare un programma di studio adeguato. 
  • Avere la giusta motivazione: i primi mesi di studio della chitarra a livello tecnico sono molto duri. La formazione dei calli e la coordinazione tra le due mani, uniti agli esercizi iniziali non proprio divertenti, possono scoraggiare chiunque. Il tuo insegnante ti invoglierà a continuare, trovando il modo giusto per motivarti. 
  • Esercizi personalizzati: vuoi allenarti sugli accordi, sulle scale o su entrambi? Magari vuoi anche studiare un po’ di basi di teoria, in modo da avere una conoscenza generale delle note e degli accordi. L’insegnante privato ti potrà dare degli esercizi personalizzati e creare delle lezioni personalizzate per te. 

Dove trovare le lezioni di chitarra 

Se non sai dove trovare un insegnante di chitarra, ti suggeriamo di registrarti su Letuelezioni, un sito che mette a tua disposizione una vasta scelta di insegnanti di chitarra. Puoi scegliere se fare lezioni di chitarra online, presenziali o a domicilio a seconda delle tue esigenze, inoltre potrai fare una lezione di prova per conoscere l’insegnante che hai scelto. 

Cosa aspetti quindi? Accorda lo strumento e registrati su Letuelezioni per cominciare a prendere subito lezioni di chitarra.

Ti è piaciuto? Condividilo
© 2007 - 2022 Letuelezioni.it è un membro della famiglia GoStudent Mappa del sito: Insegnanti privati