• Lezioni di canto per imparare a gestire...

Lezioni di canto: una questione di diaframma

Pubblicato da Letuelezioni

Tutti almeno una volta nella vita abbiamo provato a cantare, anche chi magari non nutre una passione particolare per la musica o non ha mai preso lezioni di canto. Questo perché cantare è una cosa assolutamente spontanea e che per certi versi risiede nell’istinto dell’essere umano.

Sebbene tutti possiamo cantare, sono pochi quelli nati con quella che possiamo definire una “bella voce”, almeno per quanto riguarda i canoni “classici” della musica e sono pochi i musicisti che non hanno mai preso lezioni di canto nella loro vita. Parlare di bella voce nella musica moderna è un po’ riduttivo, perché ormai ci sono così tanti generi e sottogeneri musicali che hanno a loro volta fatto sviluppare diversi stili di canto. Una bella voce nel blues, magari non è una bella voce per il pop e via dicendo.

Chiaramente, quando si parla di canto, si pensa sempre alla musica pop destinata alle classifiche, ai grandi eventi o magari ai talent show. Ed in effetti, i cantanti che decidono di seguire questo tipo di carriera, devono spesso farsi letteralmente in quattro, perché le loro interpretazioni devono essere perfette sotto tutti i punti di vista.

Le tecniche di canto moderno non sono affatto semplici, anche per chi nasce con una bellissima voce. Però attenzione, avere una bella voce non vuol dire essere intonati. L’intonazione dipende dall’orecchio e dalla conoscenza della musica a livello di scale, armonie e tanto altro. Ci sono molti cantanti che pur avendo una voce stupenda, hanno comunque dovuto studiare molto per arrivare a livelli più alti. 

A questo si aggiunge la gestione della voce che dipende dall’uso del diaframma, ovvero il muscolo situato tra il torace e l’addome. Nel canto però, sarebbe più corretto parlare di respirazione diaframmatica. Le nostre corde vocali vibrano grazie all’aria, per questo per sfruttare al meglio la propria voce occorre conoscere diverse tecniche di respirazione per gestire le varie note. 

Come imparare ad usare il diaframma con le lezioni di canto

Se cantare è la tua passione e vuoi imparare le tecniche di canto, allora puoi considerare diverse opzioni. È possibile affrontare lo studio del canto da autodidatti, seguendo tutorial e studiando del materiale didattico in totale autonomia. Questo però non ti permette di avere un riscontro immediato sulle tue prestazioni, quindi dovrai registrarti e sapere come correggere i tuoi errori. 

In alternativa, puoi considerare di iscriverti ad una scuola di musica, per seguire i corsi di canto con un insegnante professionista e certificato. Le accademie di musica però tendono ad avere costi di iscrizione piuttosto alti, inoltre occorre seguire i corsi secondo orari e giorni ben precisi. Se vuoi fare della musica la tua professione, allora puoi considerare questa soluzione, mentre se studi o lavori, questo può risultare problematico alternare i corsi in accademia con i tuoi impegni.

Magari stai cercando un corso di canto per adulti, ma non riesci proprio a trovarne uno che abbia orari flessibili e che ti permetta di coltivare la tua passione, integrandola nella vita di tutti i giorni. 

Trova insegnanti di canto

In questo caso, puoi considerare un’altra alternativa, ovvero le lezioni di canto con un insegnante di canto, così potrai imparare ad usare la tua voce con la massima flessibilità.

 

I vantaggi delle lezioni di canto

Gli insegnanti privati di canto sono solitamente cantanti con alle spalle una notevole esperienza a livello formativo, oppure veri e propri maestri di canto diplomati in conservatorio. Studiare canto con un insegnante privato, può darti numerosi benefici. Vediamo quali sono quelli principali.

  • Imparare l’uso del diaframma: lo scopo principale delle lezioni di canto, l’uso del diaframma è fondamentale per poter gestire al meglio la propria voce e migliorare l’intonazione. Con un insegnante di canto potrai praticare la tecnica, ricevendo riscontri utili e perfezionandoti sempre di più.
  • Conoscere i generi musicali: ogni genere prevede diversi stili di canto. Anche se vuoi concentrarti su un solo genere musicale, ti tornerà comunque utile conoscere anche gli altri, in modo da poter integrare diverse tecniche e rendere unico il tuo stile.
  • Gestire al meglio la tua voce: ogni cantante deve sapere come gestire la sua voce, in modo da poter mantenere l’intonazione e l’intensità identiche per intere performance in studio o dal vivo. L’insegnante di canto ti illustrerà come fare, aiutandoti ad avere un controllo maggiore sulle corde vocali. 
  • Fare esercizi utili: gli esercizi tecnici sono molto importanti, sia per scaldarsi prima di una performance, sia per praticare la tecnica vocale. Un buon insegnante avrà moltissimi esercizi utili da assegnarti, devi solo dedicare il giusto tempo allo studio individuale tra le lezioni e vedrai che i risultati non tarderanno ad arrivare.

Dove trovare un insegnante di canto

Trova il tuo insegnante ideale

Se stai cercando un buon insegnante di canto, ma non sai dove trovarlo, allora ti suggeriamo di registrarti su letuelezioni. Sul nostro sito avrai a disposizione una vasta scelta di insegnanti di canto in ogni città d’Italia, disposti a dare lezioni presenziali, oppure online. Cosa aspetti quindi? Trova subito il tuo insegnante di canto e scopri la tua voce. 

Ti è piaciuto? Condividilo
© 2007 - 2022 Letuelezioni.it è un membro della famiglia GoStudent Mappa del sito: Insegnanti privati